Free Websites at Nation2.com

Sentenza Meredith Cassazione Pdf Free

Sentenza Meredith Cassazione Pdf Free

sentenza meredith cassazione pdf free

 

Sentenza Meredith Cassazione Pdf Free > http://bit.ly/2mZrCqd

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e44e635bdc

247 dellelaborato) o adelementi non dimostrati (macchie stimate sul pavimento, non rilevabili dalle fotografie v. 31456 del 29 luglio 2008percorrenza da casa Lorenzi alla fermata dello scuola-bus e verificare se un terzoestraneo avesse avuto la possibilit di controllare le mosse della Franzoni ed, una volta vistalauscire di casa, raggiungere labitazione, consumare lomicidio ed allontanarsi senza esserevisto dallimputata, nella fase finale del percorso di ritorno, n da altri.Le indagini avevano consentito di appurare che lintero percorso di andata e ritorno, compresala sosta alla fermata del bus, poteva, in media, essere compiuto dalla donna (che, peraltro,aveva riferito di averlo effettuato ad andatura veloce), in 5 e 43, ma che sensibilmente inferioreera il tempo per cui lingresso della propria abitazione sarebbe rimasto nascosto alla sua vistae, quindi, il tempo per agire, con le modalit accertate nel caso concreto, a disposizione di unterzo estraneo, che avrebbe dovuto sapere subito dove dirigersi e dove trovare il bambino, oltreche essere a conoscenza che la porta dingresso allabitazione era stata, contrariamente alsolito, lasciata aperta (come, da ultimo, sostenuto dallimputata).Lesclusione dellipotesi dellazione compiuta da un terzo veniva, pertanto, annoverata tra gliindizi a carico della Franzoni, alla quale erano ascritti, come ulteriori elementi indizianti, il ritardonella chiamata al 118, le informazioni riduttive e fuorvianti comunicate alla telefonista (cuirappresentava un fenomeno patologico naturale, nonostante lammissione, subito fatta agliinquirenti (v. 533 cit., era gi stato chiaramente espresso daCass., 2.3.1992, Di Palma, in Riv. 107, co. in quanto consideratisuperati dalle disposte perizie, i giudici del gravame hanno, inoltre, ritenuto provato chelaggressore indossasse (al rovescio e con il lato anteriore sul dorso) anche la casacca delpigiama (circostanza ritenuta solo probabile da parte del primo giudice), donde la configurabilitdi un secondo elemento indiziante nei confronti della prevenuta.Detta casacca, originariamente rinvenuta al rovescio, raggomitolata sotto il piumone ed illenzuolo superiore, in modo da non essere visibile e da non venire notata da alcuno deisoccorritori intervenuti, presentava macchie di sangue solo sul rovescio e su entrambi i lati(assenti macchie da trapassamento o contatto tra lembi contrapposti del tessuto), conprevalenza sul fianco destro ed, in particolare, sulla manica destra (rispetto al verso diindossamento), interessata da una macchia di grosse dimensioni con adeso un piccoloframmento osseo di forma vagamente triangolare, non trapassata sul lato opposto dellacasacca (a dimostrazione del suo indossamento) n sul sottostante lenzuolo e ritenutaspiegabile solo con un contatto del braccio con la pozza di sangue frammisto a frammenti osseiesistente vicino al capo della vittima (donde la deduzione che lindumento, macchiatosi durantelazione delittuosa, fosse stato intenzionalmente occultato sotto il piumone dopo lessiccamentodelle macchie ematiche, realizzabile in circa due minuti, due minuti e mezzo).Il perito dott. Pubblica su Annulla . Nessuna delle disposizioni dellarticolo citato siattaglia alla presente fattispecie, non avendo il predetto legale assunto la difesa di pi imputatiin posizioni tra loro incompatibili n la difesa di altro imputato che abbia reso, nello stessoprocedimento od in un procedimento connesso (nel caso in esame il procedimento denominatoCogne bis), dichiarazioni concernenti la responsabilit della Franzoni.Non pertinente risulta, altres, il richiamo alle statuizioni di cui allordinanza della Cortecostituzionale 28.12.1995, n. By clicking or navigating the site, you agree to allow our collection of information on and off Facebook through cookies. n. Viglino non aveva affermato che i fenomeni di reviviscenza(contratture muscolari, tetanie, gasping respiratorio) possono manifestarsi solo nei primissimiminuti dalla morte relativa ma che solo manovre attuate nei primissimi minuti dallinstaurarsidalla morte relativa possono avere leffetto di richiamare in vita lindividuo; del resto, detti4 / 42(SENTENZA FRANZONI) CASSAZIONE PENALE, Sezione I, Sentenza n.

 

del P.M.2 / 42(SENTENZA FRANZONI) CASSAZIONE PENALE, Sezione I, Sentenza n. 228 e 230 in riferimento allart. 230, co. 31456 del 29 luglio 2008Tutti gli altri elementi ritenuti indizianti dai giudici di merito, seppure costituiti da circostanzeprocessualmente ritenute certe, presentano, individualmente considerate, rilievo secondario,ancorch non insignificante, per la loro minore gravit e precisione rispetto al tema di prova,costituito dalla riconducibilit alla Franzoni dellesecuzione materiale del delitto;complessivamente valutate nella loro sinergica concordanza, essi rafforzano, tuttavia, il quadrogi autonomamente emergente dalla prova scientifica e da quella definita dal ricorrente comeprova logica (a prescindere dallosservazione che tutta la prova indiziaria , nel suocomplesso, strutturalmente imperniata sulle leggi ed i procedimenti della logica).Quanto ora detto vale per la collocazione della casacca del pigiama sotto il piumone, inposizione tale da renderla non percepibile dagli intervenuti (la sentenza congruamenteargomenta che se il pigiama fosse finito sotto il piumone quando la Franzoni ricopri il bambinodopo averlo sistemato nel letto matrimoniale esso non si sarebbe potuto macchiare n avrebbepotuto dare origine alla void area, mentre se fosse rimasto sopra al piumone non avrebbepotuto essere rinvenuto al disotto del medesimo, in fondo al letto, tra le lenzuola); egualmentedicasi per la serie delle intrinsecamente contraddittorie telefonate effettuate, alquanto in ritardorispetto allora del suo rientro in casa, dalla prevenuta tra le le 8.27 30 e le 8.2926, il cuicontenuto stato inizialmente sintetizzato, con particolare riferimento a quella, decisamenteminimizzante e riduttiva rispetto a quanto prima esposto alla Satragni, fatta al 118, ed allatelefonata al marito, incomprensibilmente effettuata sullutenza dellufficio, da cui la donna losapeva assente, anzich, come sarebbe stato naturale, sul suo cellulare; altrettanto vale per lacomprovata circostanza che limputata rimase sola a casa dopo luscita del figlio Davide, ilquale, in base a quanto definitivamente accertato in punto di fatto nelle precedenti istanze econtrariamente alle pi recenti dichiarazioni, ritenute mendaci, della madre, precedette costei dialcuni minuti e non assistette al trasferimento del fratello nel letto matrimoniale (donde laricostruzione dellomicidio come del tutto verosimilmente eseguito proprio nellintervallo ditempo tra luscita di Davide e quello della prevenuta) e per la mai giustificata scomparsa di unodei calzini bianchi certamente gi indossati dalla donna, posto che uno solo ne venne rinvenutoin casa, sporco del sangue della vittima.Quanto al problema del movente del delitto attribuito alla Franzoni, premesso che negli omicidiconnotati da dolo dimpeto, come espressamente ritenuto quello in esame, sembra pi correttoparlare di occasione piuttosto che di causale (questultima implicando un preciso interessepratico alla consumazione del reato), lassenza di sicuri elementi di prova circa le ragioni cheinnescarono la condotta dellagente non ha consentito che di formulare ipotesi, supponendosiche la donna abbia reagito a qualche capriccio del bambino (a detta dellimputata svegliatosi edalzatosi dal letto proprio nellimminenza della sua uscita con il figlio Davide) ed abbia agito inpreda ad uno stato passionale momentaneo. 31456 del 29 luglio 2008fenomeni erano stati constatati sia alle ore 8,30 dai primi intervenuti che alle 8,51 dal dott.Iannizzi, ma si sarebbe trattato di atti respiratori non validi, come desunto dalla mancataaspirazione di materiale ematico, pur presente nel cavo orale e nella faringe della vittima.Da quanto sopra i giudici del gravame desumevano linfondatezza dellassunto difensivosecondo cui, detraendo dallora della morte, fissata tra le 8,29 e le 8,31 in base alle originarieapprossimazioni del Viglino, il periodo di sopravvivenza, laggressione si sarebbe verificata nelperiodo di tempo di assenza da casa della Franzoni (ovvero tra le ore 8,16/8,18 e le ore8,23/8,24), non potendosi escludere che lomicidio fosse stato commesso immediatamenteprima od immediatamente dopo tale intervallo, pur apparendo la seconda ipotesi da escludereper leccessiva ristrettezza del lasso di tempo disponibile tra il termine finale del predettointervallo e lora della prima telefonata (8.2730).La corte ha, successivamente, preso in esame (pagg.183-190) il metodo della BPA,evidenziandone le regole e le finalit ed affermandone, conclusivamente, la scientificit elaffidabilit anche in presenza di variabili (superfici non piane, corpi in movimento, natura deitessuti ecc.), ferma, ovviamente, restando la necessit di tenerne debito conto nei singoli casiconcreti e la possibilit che dette variabili impediscano di raggiungere risultati in termini dimatematica precisione, ed ha motivato in ordine alla competenza e professionalit del peritodesignato dott. 108 c.p.p. 4, c.p.p.

 

prof. Rigetta ilricorso e condanna la ricorrente al pagamento delle spese del procedi mento.Roma, 21.5.2008 43.471201 11.863062 Advertisements Share this:LinkedInFacebookTwitterGoogleStampaE-mailMi piace:Mi piace Caricamento. della difesa) e precisando che i fenomeni apparentemente vitali constatati dai primisoccorritori dovevano ricondursi al fenomeno della c.d. pag. 438 c.p.p. c), c.p.p., non ha formato oggetto di alcuna tempestiva deduzione).Passando al capitolo relativo alla determinazione dellora della morte della vittima, strettamenteconnessa a quella, ben pi rilevante, dellindividuazione dellora del delitto in relazioneallintervallo, stimato tra i 5 ed i 17 minuti, intercorso tra laggressione ed il decesso, la sentenzaprecisa che il perito prof. sussiste in presenza di uninterdipendenza di posizioni processualiper le quali un imputato abbia interesse a sostenere una tesi che risulti pregiudizievole per23 / 42(SENTENZA FRANZONI) CASSAZIONE PENALE, Sezione I, Sentenza n. 31456 del 29 luglio 2008Con ulteriori incidenti probatori si provvedeva 1) allassunzione delle testimonianze della Ferrode di membri della famiglia Guichardaz; 2) allespletamento di perizia su nuove tracce individuatein sede di indagini difensive; 3) alleffettuazione di perizia (perito dott. I (co. 224, co.

 

dellasentenza).Non , comunque, esatto che i giudici dellappello abbiano disatteso le conclusioni rassegnatedai periti psichiatri, posto che quelle esposte nellelaborato scritto sono poi state rivisitate ecorrette in sede di esami- orale (v. della difesa adaccedere allabitazione teatro del delitto.Leccezione non ha pregio. 31456 del 29 luglio 2008Leccezione infondata. +44 7860 646979 Help Desk Login Privacy Policy Terms of Use Product Support Policy 2015 Litera All Rights Reserved Sitemap . 31456 del 29 luglio 2008Rivalutando i risultati delle indagini del R.I.S., trascurati dal G.U.P. in riferimento, tra laltro, allart25 Cost. in ragione della gravit del fatto e delle sue efferate modalit esecutive, sintomatichedi particolare intensit del dolo, pur definito dimpeto.Motivi dei ricorsoIl difensore che ha assistito limputata nellultima fase del giudizio di appello ha proposto ricorsoavverso la sentenza di secondo grado ed avverso una serie di ordinanze dibattimentali per iseguenti motivi, divisi per temi e cos sintetizzabili, secondo lordine di esposizione adottato dalricorrente:Questioni preliminari- illegittimit costituzionale dellart. 106 cit.

 

pag. 5/2008), hasollevato questione di legittimit costituzionale dellart. secondo cui la violazione del principio del giudice naturale deriverebbe dal fatto che,dopo le modifiche subite dalla disciplina del giudizio abbreviato, con la sostanziale attribuzioneallimputato di un diritto potestativo di accesso a tale rito, limputato stesso resterebbe arbitro,attraverso la scelta del rito, anche della scelta del giudice competente, dovrebbe coerentementeritenersi lillegittimit costituzionale generalizzata dellattribuzione della competenza per ilgiudizio abbreviato al giudice delludienza preliminare, posto che analogo risultato siverificherebbe in ogni caso e non solo in quello di reati di competenza ordinaria della cortedassise.Significativo , del resto, che il giudice delle leggi, in caso del tutto assimilabile a quello inesame, abbia, con la sentenza n. 81 (Delegaper lemanazione del vigente codice di procedura penale), secondo cui la parit va garantita trale posizioni delle parti del processo (accusa e difesa) ed, ancor prima, alla previsione dellart.111 Cost., che sempre e soltanto alla posizione delle parti si riferisce nel sancire il rispetto delprincipio di parit.20 / 42(SENTENZA FRANZONI) CASSAZIONE PENALE, Sezione I, Sentenza n. 1 l 1, co. 46/2006, opportuno richiamare ilcondivisibile assunto della sentenza di primo grado (pag. periodo, della sentenza impugnata, che riportatestualmente il corretto approccio metodologico dei periti, nonch le pagine seguenti), mentreinfondato il rilievo che attraverso la perizia siano stati ricercati e formati elementi di prova dellacolpevolezza della Franzoni, posto che i censurati rilievi circa la tardivit nella richiesta deisoccorsi e le preoccupazioni della donna per la salute fisiopsichica del figlio o lavvenutooccultamento delle prove si basano su risultanze processuali gi autonomamente acquisite algiudizio ed autonomamente valutate, a prescindere dagli esiti peritali; del tutto legittima appare, poi, linterpretazione dei cc.dd. e puntualizzati dalla sentenza dellesezioni unite di questa corte 25.2.1998, Bono, in Foro. 224, co. Viglino degli effetti e modalit di sanguinamento dilesioni a carico di arterie del capo ad elevata pressione sanguigna, incidenti sulla tipologia dellemacchie da esso provocate;violazione dellart.

norma iec 61215 pdf free
honda cbr 500 r racing seat
vampire academy 01 epub gratis
cbr f4 shorty exhaust headers
donald norman design of everyday things epub
sven regener der kleine bruder epub
toutes ces choses qu'on ne s'est pas dites epub format
the pursuit of happiness book pdf free
retribution falls by chris wooding epub
mentiras aceptadas epub to mobi